Soccorritrice/-tore SSS

L’imprevisto rende il lavoro stimolante? Riesce a mantenere la calma e una visione d’insieme anche in situazioni d’emergenza? Allora questa è la professione che fa per lei. Il soccorritore partecipa all’organizzazione e alla gestione di operazioni di soccorso e al trasporto di malati. In caso di malattie acute o incidenti gravi giunge immediatamente sul posto senza sapere esattamente a cosa si troverà di fronte. La professione è quindi caratterizzata nel quotidiano dall’alternanza fra momenti di calma e momenti di forte tensione. Il soccorritore opera all’interno di un team collaudato formato da medici, personale di cura specializzato, poliziotti e altri professionisti.

Requisiti

Ammissione diretta

attestato di maturità professionale sanitaria e sociale abbinato all' attestato federale di capacità (AFC) di operatore sociosanitario, o attestato di maturità specializzata (sanitaria o sociale) + superamento della prevista verifica della condizione fisica, reazione e resistenza.

Con esame di graduatoria

attestato federale di maturità professionale sanitaria e sociale abbinato ad altri AFC o attestato di maturità di altro tipo o certificato triennale di scuola specializzata o AFC di aiuto familiare, assistente di studio medico, operatore sociosanitario o socioassistenziale.

Per persone di età superiore ai 25 anni possono essere concesse deroghe sulla base di un dossier di candidatura.
 
Altre condizioni

I titolari di un attestato di maturità professionale di altro tipo o di una maturità estera non comprensiva delle scienze naturali e coloro che chiedono l’ammmissione su dossier sono tenuti a frequentare un corso integrativo serale organizzato dalla Scuola superiore medico-tecnica di Lugano, ottenendo la relativa certificazione. I candidati che sottostanno all’esame di graduatoria sono tenuti ad effettuare un periodo di pratica di 6 settimane in un’istituzione sociosanitaria entro l’inizio della formazione. Fanno eccezione unicamente i titolari di un AFC di aiuto familiare, assistente di studio medico, operatore sociosanitario o socioassistenziale. I candidati devono essere in possesso della licenza di condurre (cat. B).

Il numero dei posti di formazione è limitato (circa 20 posti). Se il numero dei candidati ritenuti idonei supera quello dei posti disponibili, vengono ammessi i primi della graduatoria d’esame.

Attitudini richieste

  • Calma, autocontrollo e sangue freddo  
  • Capacità di adattarsi a orari irregolari e notturni  
  • Capacità di mettere a proprio agio gli altri  
  • Capacità di sopportare la vista del sangue  
  • Interesse per le cure mediche  
  • Resistenza fisica  
  • Resistenza nervosa  
  • Riflessi rapidi

Formazione

Il ciclo di studio è suddiviso in:

  • periodi di formazione teorica presso la Scuola specializzata superiore in cure infermieristiche;  
  • formazione pratica;  
  • laboratori di training e transfert delle conoscenze.

Nel corso dei periodi di formazione pratica è garantito un accompagnamento pedagogico da parte dei docenti della Scuola e di soccorritori diplomati e/o d’infermieri attivi professionalmente nei luoghi di stage: nei servizi autoambulanza o in contesti professionali affini (reparti ospedalieri, contesti psichiatrici) designati dalla direzione della scuola e riconosciuti dal Dipartimento. Le tematiche approfondite nel corso della formazione fanno capo ai seguenti ambiti di approfondimento:

  • organizzazione, direzione e documentazione degli interventi;  
  • valutazione della situazione e adozione delle misure organizzative e operative;  
  • misure di salvataggio e soccorso preospedaliero;  
  • messa a disposizione di infrastruttura, tecnica e logistica;  
  • promozione della qualità delle prestazioni e dello sviluppo della professione; prevenzione.conoscenze generali.

Durata

3 anni

Titolo

Soccorritrice / Soccorritore dipl. SSS

Fornitori di formazione SSS

EMERGENCY Schulungszentrum
Postfach 1229
4800 Zofingen
041 511 03 11
info@esz.ch
www.esz.ch

Medi; Zentrum für medizinische Bildung
Max-Daetwyler-Platz 2
3014 Bern
031 537 31 33
info@medi.ch
www.medi.ch

CEFOPS Centre de formation professionnelle santé-social
Ecole supérieure de soins ambulanciers
6, chemin Thury
1206 Genève
022 388 34 00
cefops-infos@etat.ge.ch
www.geneve.ch/cefops/

Schweizer Institut für Rettungsmedizin SIRMED AG
Guido A. Zächstrasse 1
6207 Nottwil
041 939 50 50
info@sirmed.ch
www.sirmed.ch

Scuola cantonale in cure Infermieristiche
Via Soldino 9
Centro San Carlo
6900 Lugano-Besso
decs.sssci.lugano@edu.ti.ch
www.sssci.ti.ch

ES ASUR École Supérieure d’Ambulancier et Soins d’Urgence Romande
En Budron C8
1052 Le Mont-sur-Lausanne
021 614 00 60
info@es-asur.ch
www.es-asur.ch

Schutz & Rettung Fachschule für Rettungsberufe
Orion-Strasse 6
8152 Glattpark (Opfikon)
044 411 23 20
www.stadt-zuerich.ch/srz-hfrb

Luoghi di lavoro

Il soccorritore e la soccorritrice diplomati SSS operano a titolo professionale in una struttura sanitaria di salvataggio autorizzata: Servizi autoambulanza, Rega, Centrale d’allarme 144, ecc.offrendo un’assistenza che si contraddistingue per la sua qualità.

Condizioni di lavoro

Il soccorritore e la soccorritrice diplomati svolgono una professione che, come le altre professioni del settore sanitario, richiede impegno intellettuale nonché disponibilità al confronto con situazioni insolite e nuove. Non vanno inoltre, sottovalutate le sollecitazioni psicofisiche a cui la professione sottopone. L'attività prevede orari irregolari (fine settimana, festivi, la notte) e implica grandi responsabilità.

Compiti

Sono confrontati con vittime d’incidenti o di malesseri, con persone andicappate o malati che non possono spostarsi autonomamente. In generale hanno a che fare con adulti,  anziani, adolescenti e bambini, persone che appartengono a diversi ceti sociali, che provengono anche da altre culture e che parlano a volte un'altra lingua. Devono perciò dar prova di flessibilità e capacità di adattamento. Assicurano un’assistenza di qualità, garantita in qualsiasi luogo. Le attività peculiari del soccorritore e della soccorritrice comprendono un ampio spettro di compiti nel campo delle prestazioni sanitarie preospedaliere, esse si caratterizzano per i seguenti aspetti: 

  • conduce con professionalità il veicolo d’emergenza nel rispetto di specifiche prescrizioni (ambulanza o auto medica) e assicura la disponibilità di infrastruttura, tecnica e logistica nel servizio di salvataggio, controllando regolarmente sia il veicolo sia il materiale al suo interno;
  • agisce autonomamente nel campo della tecnica di salvataggio, in conformità alle ompetenze proprie della professione o su delega medica: esamina la gravità delle lesioni o del malessere e presta le cure di pronto soccorso sul posto;
  • assicura il trasporto del ferito nell'ospedale più vicino o, a seconda delle necessità, ne organizza il trasporto più rapido verso il centro di cura più adatto al caso;
  • informa il personale medico del pronto soccorso sulle condizioni del paziente e sulle cure prestate;
  • garantisce la prevenzione di rischi per la salute e contribuisce all’assicurazione della qualità e alla promozione della professione.

Perfezionamento

  • corsi di aggiornamento organizzati dalle federazioni cantonali o dall’Interassociazione di salvataggio (IAS)
  • formazioni superiori nell’ambito della gestione amministrativa.

Immagini

 

Origine: schede InfoProf, CSFO Berna